“A proposito di polveri sottili”

Ogni qualvolta le condizioni metereologiche si presentano “buone”, “cielo sereno o poco nuvoloso”, e queste si prolungano oltre i tre o quattro giorni l’Italia settentrionale, ed in primis la Lombardia, deve subito guardarsi dagli indici di presenza delle cosiddette “polveri sottili”. L’immagine fa vedere la coltre non di nebbia, ma di smog che ricopre la pianura padana.
Ma cosa sono queste “polveri sottili”? L’autorevole ricerca “Produzione di particolato” non può che preoccupare ulteriormente.
(È necessario l’uso del programma Acrobat Reader. Nel caso non lo avessi, potrai scaricarlo cliccando sull’icona sotto la sezione Utility qui nella colonna a sinistra)

“Produzione di particolato”

Pubblicato in Documenti
maggio: 2004
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31